Seleziona una pagina

Il sumi-e è una forma d’arte in cui i soggetti vengono dipinti con inchiostro nero (da sumi=inchiostro nero; e=pittura). Deve rispondere a determinate caratteristiche come la sobrietà e la spontaneità. I dettagli, infatti, sono superflui. Coglie l’essenza della natura.

Venne introdotto in Giappone dai monaci zen. Il più grande maestro di quest’arte fu Sesshu (1420-1507), monaco zen a Kyoto, che studiò la pittura in Cina. All’epoca il dipingere s’identificava con la pratica
stessa dello zen.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi